Ragazzi di scorta. Rocco, Vito, Antonio: gli agenti di scorta di Giovanni Falcone

Ragazzi di scorta. Rocco, Vito, Antonio: gli agenti di scorta di Giovanni Falcone
Autore: Ilaria Ferramosca,G. Marco De Francisco
EAN 9788899016333
Anno edizione: 2015
Editore: Becco Giallo
Category: Società

È il 23 maggio del 1992. Alle 17.58 il silenzio delle campagne di Capaci viene squarciato da un tremendo boato causato dall'esplosione di cinque tonnellate di tritolo piazzate sull'Autostrada A29. Poche ore dopo due famiglie partono da Brindisi con una manciata di notizie date loro frettolosamente. Sono quella d'origine del ventinovenne Antonio Montinaro, capo della scorta di Falcone, e dell'agente scelto Rocco Dicillo, trent'anni appena compiuti. Le famiglie non si conoscono né hanno informazioni precise su quanto accaduto. In un volo notturno di poche interminabili ore, i fratelli minori di Antonio e Rocco, Matilde e Michele, ripercorrono i ricordi d'infanzia e adolescenza dei loro cari: il legame con la propria terra d'origine, gli affetti, la quotidianità, le scelte che li hanno portati a svolgere il lavoro di agenti di scorta.

La Fondazione Falcone nasce con lo scopo principale di promuovere attività culturali, di studio e ricerca che favoriscano lo sviluppo di una cultura antimafiosa. EROI DELLA LEGALITÀ. A 20 anni dalla strage di Capaci, ricordiamo la vita del giudici Falcone e Borsellino. La loro morte non è stata vana, e la lotta alla. Maria Falcone a Milano per presentare il libro: "Giovanni Falcone. Le idee restano" Venerdi 21 aprile 2017 la Professoressa Maria Falcone è stata a Milano presso la. Il progetto del cosiddetto "pool antimafia" nacque dall'idea di Rocco Chinnici, inizialmente avvalendosi della collaborazione di Falcone, di Paolo Borsellino e di. Il 13 maggio 2017 alle ore 10,00 in via Gaeta presso la scuola primaria di Pontenure, nell'auditorium "Chicchi e Baccelli", ci sarà un incontro pubblico con Angelo. Perché allora colpire Falcone durante una breve trasferta a Palermo e perché farlo in maniera così vistosa, quando si trova insieme agli uomini della. Biografia • Il coraggio e la giustizia.

Le caratteristiche della caparbietà, dell'allegria e della passione per il suo lavoro fanno di Borsellino una persona. Portale del Senato per i ragazzi. Il Centro di [email protected] - Libreria multimediale del Senato ospita anche questa settimana l'attività formativa con le classi. Il 29 luglio 1983 Chinnici rimase ucciso nell'esplosione di un'autobomba insieme con due agenti di scorta e al portiere del suo condominio. Pochi mesi dopo giunse a. 21 anni dalla morte di Giovanni Falcone, della moglie e degli agenti della scorta. Riflettiamo per non vanificare il loro sacrificio

EROI DELLA LEGALITÀ. A 20 anni dalla strage di Capaci, ricordiamo la vita del giudici Falcone e Borsellino. La loro morte non è stata vana, e la lotta alla.

La Fondazione Falcone nasce con lo scopo principale di promuovere attività culturali, di studio e ricerca che favoriscano lo sviluppo di una cultura antimafiosa. Roma, 23/05/2017 - Un video per ricordare Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. 21 anni dalla morte di Giovanni Falcone, della moglie e degli agenti della scorta. Riflettiamo per non vanificare il loro sacrificio Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per. Le vittime di Cosa nostra in Italia risulterebbero essere approssimativamente più di 5000, escludendo i membri dell'organizzazione criminale Il 23 maggio 1992, essendo il più giovane degli uomini di scorta, Angelo Corbo si trovava nella macchina che seguiva il giudice, seduto dietro, incaricato di. Il progetto del cosiddetto 'pool antimafia' nacque dall'idea di Rocco Chinnici, inizialmente avvalendosi della collaborazione di Falcone, di Paolo Borsellino e di.

Nel 25esimo anniversario della strage di Capaci Palermo si prepara a commemorare il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. Capaci, ridipinta la scritta 'No mafia': il primo a colorarla è il fratello di Montinaro. Dalla casina posta sulla collina il 23 maggio del 1992 fu azionato l.

2018 Scarica PDF Libri - All rights reserved.